10 buone ragioni per aprire un negozio di prodotti italiani all’estero (seconda parte)